Perché Strategie Oblique

Un facile aiuto "contro i blocchi creativi"

Furono proprio Brian Eno e Peter Schmidt ad avere questa idea di sviluppare questo fantastico progetto “Strategie Oblique” (Oblique Strategies) unendo due progetti personali molto simili tra loro che insieme hanno prodotto questi semplici, ma utilissimi, spunti da leggere per combattere i blocchi creativi.

Crearono così una serie di carte per combattere il blocco creativo e a sua volta favorivano lo sviluppo anche del pensiero laterale. Brian Eno scrisse nel 1974 a penna questi pensieri che a sua volta numerarono uno ad uno, su della carta che aveva un formato poco più grande di un biglietto da visita.

Nacquero così per la prima volta nel Gennaio 1975 le carte delle Strategie Oblique che pubblicarono e iniziarono a vendere con successo contenute in un elegante packaging.
Le strategie Oblique sono state ristampate più volte nel corso del tempo con successo, una “rinfrescata” al progetto per adattarsi a più artisti e musicisti. L’ultimo aggiornamento è stato fatto nel 2011 proprio perché molto ricercate nonostante datate ma sempre attuali. L’ultimo set di carte Strategie Oblique è stato rilasciato in una edizione limitata di appena 500 confezioni.

Nel tempo, le prime edizioni del packaging Strategie Oblique sono diventati rari ed introvabili, dei veri pezzi da collezione. Le prime carte però sono state raccolte nel libro di Brian Eno “Visual Music”, che puoi trovare facilmente su Amazon.

Proprio per questo ho deciso di realizzare questo sito web www.strategieoblique.com in cui trovate le strategie oblique in italiano e in cui potete, ogni volta che volete, ricevere una carta in questo kit virtuale, casuale come se pescate dal mazzo, la quale vi restituisce un aforisma. Ogni volta che accedete al sito viene generata una carta random e a richiesta sul pulsante ne genera una nuova random. Sono aggiornate alle più attuali Strategie Oblique che possiamo trovare, non solo in Inglese, ma finalmente abbiamo anche le Strategie Oblique in italiano.
Possiamo trovare nella carte delle Strategie Oblique i principi che regolano le nostre creazioni. In esse coincidono intelletto e istruzione, a volte invece semplici formule, a volte da esse scaturiscono delle azioni. Si possono utilizzare ogni volte si presentasse un dilemma nel corso non solo di un blocco creativo. In esse non troviamo risposte definitive, ma un modo di produrre nuove idee spontaneamente e con l’utilizzo sempre più evidenti e utili.

Le Strategie Oblique, nel tempo sono state impiegate in molti progetti tra i quali le produzioni musicali di David Bowie e dei Coldplay in cui sono state utilizzate.
Alcuni degli aforismi ideati da Eno e da Schmidt risultano in alcuni casi piuttosto indecifrabili, ma questo è stato frutto di una scelta ben definita dai due artisti. Nelle Strategie Oblique non troviamo una soluzione ovvia ma, piuttosto uno stimolo a pensare e quindi a raggiungere con le proprie capacità d’interpretazione ad essere adattate alla situazione e a eliminare, anche in più utilizzi il blocco creativo.

Quindi le Strategie Oblique non danno un’istruzione, quella che viene fornita dalla carta sorteggiata, è uno stimolo all’immaginazione.